Anniversario rastrellamento ebrei romani, Brunetta: “Tenere viva la memoria”

11

ROMA – “Oggi è il 79° anniversario del rastrellamento degli ebrei romani: 1.259 persone arrestate, oltre 200 bambini; 1.023 saranno deportate ad Auschwitz, solo 16 ritorneranno. È un dovere per noi e per tutte le istituzioni tenere viva la memoria per combattere, ogni giorno, antisemitismo, clima d’odio e violenza e garantire il massimo impegno affinché certi orrori non si ripetano”.

Lo scrive su Facebook il ministro uscente della pubblica amministrazione, Renato Brunetta.