Gli asinelli sardi e il museo del mare di Milazzo in tv

22

Si parlerà anche de piccoli falchi liberati al Cras Stella del Nord nella puntata del 30 ottobre di “Dalla parte degli animali” su Retequattro

Si chiamano Fantozzi, Nerina, Marchesa, Frida, Spanedda Fiocco, Javier e e sono solo alcuni dei dolcissimi asinelli sardi – “buricchi” in sardo – allevati con amore a Carloforte. Da un’oasi all’altra, ecco il MuMa, un museo di mare e cielo dove “lavora” Marino Carmelo Isgrò, in perpetua missione per salvare le creature marine con le sue numerose iniziative. Nel Cras Stella del Nord s’accende l’emozione: due gheppi – due piccoli rapaci del genere falco – Sira e Jasmine, spiccheranno il volo in libertà dopo essere stati accolti e curati. Festa grande anche questa domenica, dunque, sintonizzandosi su Rete 4, per non perdere la prossima puntata di Dalla Parte degli animali. Quest’anno il programma dura di più (un’ora e mezza) e va in replica in seconda serata, il mercoledì, sempre su Rete4.

Una trasmissione che piace a tutti: grandi, piccini, anziani, perché tutti gli italiani, amano gli animali che sanno riempirci la vita d’amore e di affetto in maniera totalmente gratuita.

Tanto tempo fa, in Sardegna, possedere un ciuchino era grazia e ricchezza insieme, poi, con la modernità gli asinelli sardi non servivano più e stavano scomparendo. Un applauso, quindi, a Giorgio, 85 anni, che da più di venti si dedica ai “ciucci”, compagni della sua vecchiaia. Al MuMa, accompagnati da Marino Carmelo, facciamo una visita virtuale al museo del mare. La piccola Stella ci inizia ai misteri del bosco e alla meraviglia di veder tornare liberi due uccelli di rara eleganza: i gheppi. Nello studio cascina, un benvenuto alla squadra italiana di Canicross. Quest’anno Barbara e la giovanissima Zira hanno vinto la medaglia di bronzo ai mondiali. Il vip di turno Floriana Secondi, del Grande Fratello, ci presenterà Leon, il suo chihuahua biondo, “coraggioso come un pittbull e dolce come un angelo”. Un amore tutta panna.

Presto, ora, le adozioni, tante, tantissime e di cani davvero speciali. Ecco Fiona, una autentica rubacuori, una bull terrier color neve. Poi Ciak e Gina, soli al mondo, orfani di “mamma” e da aiutare. Dolcissimo è Grano, cagnolino sordo, ma vispo e intelligente. Per chi ama i gatti, tanti gattini abbandonati dai nomi divertenti vi aspettano con i loro occhiolini di caramella e un’occasione unica: portate a casa la “pantera nera” Neko. Yole, invece, è una adorabile anatroccola che cerca una casa con giardinetto. Ma non c’è solo Jole, altre signore pennute attendono di allietare i vostri giorni…Per l’adozione live, Bella, una cagnolotta tutto pepe, incontrerà la sua nuova famiglia. L’amore non si compra!

La parola va ora a Lucky, il cane cartone animato, che piace a tutti gli amici degli animali. Questa volta ci parlerà dell’oca, un animale simpaticissimo e pieno di misteri. In ogni puntata ci dedichiamo a quanti hanno perduto il proprio animale del cuore, Questa volta troviamo Lilli, cagnolina pelosetta, che si è smarrita a Caltagirone, in provincia di Catania. Segni particolari: un occhio azzurro e uno bruno. E poi Aslan, gatto tigrato rosso, un poco strabico, che si è perduto a Foppaluera Brivio.

“Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano. È una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).