Assegno unico per i figli, Gelmini: “Una promessa mantenuta dal governo Draghi”

21

ROMA – “Con il Consiglio dei ministri di oggi l’assegno unico per i figli diventa realtà. Una promessa mantenuta dal governo Draghi, grazie all’impegno del ministro Elena Bonetti. L’Italia è un Paese che invecchia, nel 2021 avremo meno di 400mila nuovi nati. Tutto questo rischia di non essere più sostenibile nel giro di qualche anno se non pensiamo a nuove misure per la ripresa delle nascite. L’assegno unico prevede fino a 175 euro mensili per famiglie con figli fino ai 21 anni o con disabilità”.

Così la ministra per gli affari regionali e le autonomie, Mariastella Gelmini, che aggiunge: “Da gennaio sarà possibile farne richiesta presentando la propria dichiarazione Isee, da marzo partiranno i pagamenti. Abbiamo scelto di mettere le famiglie al centro anche nella legge di bilancio: più risorse per asili nido, per i neo papà c’è un congedo di 10 giorni che diventa strutturale, per le mamme che rientrano al lavoro dopo la maternità il versamento dei contributi viene dimezzato. Diamo più forza a chi sceglie di mettere al mondo un figlio e torniamo ad avere fiducia nel futuro”.