Gli atleti dell’olfatto e la micina della Parodi protagonisti in Tv

38

Domenica 4 aprile in onda su Rete 4 una nuova puntata di “Dalla parte degli animali” con l’On. Brambilla. Si parlerà anche della storia del pappagallo ritrovato

Una squadra di cani in “tuta da ginnastica”, addestrati nella disciplina della Ricerca cinofila ludico-sportiva (RCLS), riconosciuta a livello Nazionale dalla Federazione Italiana Sport Cinofili, è l’ospite d’onore della prossima puntata di “Dalla parte degli animali”, la trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda la domenica alle 10.55 su Rete 4, con repliche la domenica alle 14 su La 5 e lunedì alle 15,30 ancora su Rete 4: l’unico format pensato per trovar casa agli animali abbandonati, che sempre e comunque, con i suoi servizi d’attualità e le sue rubriche, si mette “dalla loro parte”. Incontreremo Gaia, l’amica umana di Celeste, un’adorabile cagnolotta di 10 anni, semicieca, che finalmente ha trovato affetto, una casa e soprattutto un giardino, e Perla, la micina di Cristina Parodi. Tra le adozioni della settimana: il cagnolino Buddy salvato dalla spazzatura e le simpaticissime nutrie Ginger e Roger.

Per la rubrica “Ho salvato un amico”, la storia commovente del cane Cocò, candido e vivacissimo, salvato dall’Oipa e adottato da una casa di cura per anziani, Villa Letizia, dove rallegra tutti, nonni e personale. A lieto fine è la storia di Spillo, pappagallo cinerino africano di otto anni, rapito e poi ritrovato. Da non perdere l’incontro con Eleonora Teresa Lucente, responsabile nazionale e tecnico istruttore della RCLS, che ci presenterà i suoi cani-atleti. Dolcissimi animali che, per sport e per gioco, non per missione professionale, “ricercano persone in superfici boschive, caseggiati e macerie per dare risalto alle loro strabilianti doti olfattive”. Tutti i cani, assicura l’istruttrice, possono diventare dei professionisti in RCLS! La giornalista Cristina Parodi ci apre la porta di casa e racconta dei suoi gatti. L’ultima arrivata, Perla, doveva essere un regalo per la suocera, ma, poiché si è rivelata un’adorabile monella di pelo e una giocherellona instancabile, rimane, per ora, in dolce parcheggio in casa Parodi. Tra i tanti animali che cercano casa, ci sono le due nutrie Ginger e Roger. Le nutrie sono animali ingiustamente perseguitati che gli uomini hanno deportato dal Sudamerica in Europa e che ora danno “fastidio”, ma hanno tutto il diritto di vivere. Poi c’è la gatta Tricò, una miciona coccolosissima, di dieci anni, vissuta sempre in casa e poi abbandonata in un gattile. In realtà ha ancora tanto amore da regalare! Per “Adozione live”, assisteremo all’incontro tra la cagnolina Sophie, nata sorda, e i suoi nuovi amici umani.

Diamo il bentornato a Lucky, la mascotte della trasmissione. Questa volta il nostro beniamino ci presenterà un animale buffo e tenero insieme: la foca. Poi introdurrà il suo tg, con le notizie sugli animali che vengono da tutto il mondo. L’avvocato della Leidaa, Maria Silvia D’Alessandro, risponderà a una domanda interessante: quali documenti servono per viaggiare con il proprio animale d’affezione in un Paese dell’Ue.

“Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere tra gli italiani la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano.

E’ una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).