Atterrati a Fiumicino i diplomatici e militari tornati da Kabul, Di Maio: “Hanno onorato il nostro Paese”

22

Luigi Di MaioROMA – “Hanno onorato il nostro Paese, hanno dato il massimo in una situazione drammatica rischiando anche la propria vita. Oggi a Fiumicino abbiamo accolto diplomatici e militari tornati da Kabul. Nei loro volti la stanchezza di giornate lunghe, di un lavoro difficile e rischioso, ma anche l’emozione di esser ritornati in patria, dai propri cari. Oggi si conclude la fase 1, l’Italia ha evacuato circa 5000 civili afghani, siamo stati il primo Paese dell’Unione Europea per numero di evacuazioni. Questo dimostra tutto l’impegno e la serietà del nostro Paese, di donne e uomini che hanno fatto un lavoro egregio”.

Così il ministro Di Maio, che aggiunge: “Adesso inizia la fase 2. In settimana partirà il “piano italiano per il popolo afghano”, che ho illustrato nei giorni scorsi in Consiglio dei Ministri, con la prima riunione della cabina di regia interministeriale, così da coordinare le iniziative per l’accoglienza e la formazione di tanti bambini e ragazzi arrivati in Italia. Intanto ho proposto alla Presidenza slovena di far partecipare nella prossima riunione dei ministri degli Esteri europei anche Filippo Grandi, Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati. Non possiamo lasciare nulla al caso, sono alti i rischi attentati terroristici in Afghanistan e il popolo afghano va supportato da tutta la comunità internazionale”.