Bce, Conte: “Il suo intervento creerà nuove difficoltà alle famiglie”

13

TARANTO – “Da varie settimane, addirittura mesi, stiamo richiamando l’attenzione del Governo, della nostra classe politica tutta sulla severa spirale di recessione economica che si sta preannunciando. L’intervento della Bce sicuramente creerà nuove difficoltà alle famiglie”. Lo ha detto il leader del Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte, nel corso di un punto stampa a Taranto.

“Dopo due anni di pandemia – ha spiegato l’ex presidente del consiglio, in Puglia per una serie di iniziative elettorali – non possiamo permetterci una recessione sulla pelle delle famiglie e delle imprese. Ecco perché occorre adesso, non fra qualche mese o un anno, una reazione importante da parte dell’Europa, l’abbiamo già detto: Energy Recovery Fund. L’Italia deve insistere per costringere gli altri Paesi ad accettare una strategia comune per il gas”.

“E poi ancora sul piano interno – ha sottolineato Conte – è assolutamente necessario intervenire non solo sui salari minimi ma anche sul cuneo fiscale, perché bisogna fare in modo che il ceto medio che si sta impoverendo, i lavoratori e le lavoratrici, buste paga più pesanti”.