Beach Care Project di CNH Industrial sbarca nel Regno Unito

63

beach care project regno unito

CNH Industrial ha portato Beach Care Project nel Regno Unito. Dopo le precedenti tappe sulle coste mediterranee di Italia, Francia e Spagna, l’iniziativa è approdata a Thorney Bay Beach, Canvey Island, in Inghilterra. Beach Care Project si pone l’obiettivo di sensibilizzare sull’impatto negativo che la plastica ha sull’ambiente marino e promuovere una gestione eco-consapevole dell’ecosistema della spiaggia. Le spiagge sono di grande importanza ambientale, sociale, turistica ed economica. Pertanto, CNH Industrial ritiene importante mobilitare i cittadini per tutelarle.

Il progetto unisce la ricerca e l’istruzione con azioni collettive. Inizialmente è stato sviluppato in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) italiano, il Comité National de la Recherche Scientifique (CNRS) francese e il Consejo Superior de Investigaciones Científicas (CSIC) spagnolo. Da allora è entrata nelle scuole di tutta Europa con kit educativi e lezioni dedicate alla salvaguardia dell’ambiente, raggiungendo oltre 10.000 bambini.

A Thorney Bay Beach, CNH Industrial ha sostenuto il lavoro di Canvey Bay Watch, un gruppo di volontari composto da residenti locali. Ogni settimana, per oltre otto anni, i volontari di Canvey Bay Watch si sono impegnati in varie attività di pulizia e valorizzazione della spiaggia. In passato, questo luogo era degradato a causa dei rifiuti spiaggiati provenienti Tamigi. Ora è un centro comunitario sicuro, sostenibile e di grande richiamo.

L’azienda ha fornito una Minipala Compatta Cingolata CASE TV370B serie B a supporto del lavoro dei volontari. La macchina ha movimentato le alghe, portate a riva dalle maree, in una sezione identificata della spiaggia, creando una barriera protettiva naturale contro le mareggiate e l’erosione. Questo compito, di solito svolto a mano, è stato completato in modo più efficiente.

Barry Campagna, presidente di Canvey Bay Watch, ha dichiarato: “Quando la spiaggia è pulita, le persone mostrano più cura e rispetto. I nostri sforzi fanno sì che le persone apprezzino ulteriormente l’ambiente marino. Offre inoltre altre opportunità per i bambini locali di conoscere l’impatto ecologico positivo che possono avere. La macchina di CASE ha sicuramente facilitato il nostro lavoro oggi.”

Phil Palmer, il leggendario musicista inglese che ha collaborato con i Dire Straits, è un sostenitore del Beach Care Project. Ha detto: “Sono sempre stato un grande amante del mare e sento che è essenziale per tutti noi prenderci cura del pianeta. Dobbiamo proteggere l’ambiente dalla contaminazione e preservarlo per noi stessi e per i nostri figli che lo erediteranno. Il progetto Beach Care ha questo scopo. E penso che sia importante promuoverlo”.

Numa Palmer, artista italiana, condivide la stessa passione di suo marito, Phil. Ha commentato così il progetto: “Sono una vera amante delle spiagge e del mare di tutto il mondo. Il mare è la nostra più grande risorsa. Phil e io ci ritroviamo spesso a raccogliere rifiuti dalle spiagge. Il pianeta ci ospita generosamente – e noi non ne siamo assolutamente i padroni. Nulla dovrebbe essere dato per scontato. Se lo capissimo veramente, vivremmo tutti con molta più gioia e gratitudine”.

Beach Care Project è un progetto triennale di CNH Industrial e del suo Brand CASE Construction Equipment. Partner dell’iniziativa CNR, CNRS, CISC, Arma dei Carabinieri, Librì Editore.