Bimba morta dopo una prova estrema su TikTok, il cordoglio del social network cinese

113

PALERMO – Una bambina di 10 anni si è strangolata durante un gioco estremo sul social Tik Tok. Ieri è stata dichiarata la morte cerebrale per la piccola, che nel quartiere Kalsa a Palermo è finita in coma dopo una prova estrema di soffocamento sul noto social network cinese.

Nonostante i tentativi fatti dai medici per la bambina, non c’è stato nulla da fare. I genitori hanno acconsentito all’espianto degli organi: verranno prelevati il fegato, il pancreas e i reni, che, se risulteranno idonei, sono destinati a pazienti in attesa di trapianto a Roma e a Milano.

“Siamo davanti ad un evento tragico e rivolgiamo le nostre più sincere condoglianze e pensieri di vicinanza alla famiglia e agli amici di questa bambina. La sicurezza della community TikTok è la nostra priorità assoluta, siamo a disposizione delle autorità competenti per collaborare alle loro indagini”: così un portavoce di TikTok.