Bioparco di Roma: arrivano nuovi cuccioli [FOTO]

tamarini edipo

ROMA – Al Bioparco di Roma, sono arrivati nuovi cuccioli, da ammirare e coccolare. Stiamo parlando di 5 piccolini appartenenti alla specie dei Lemuri, (due gemellini), ai Tamarini (sempre due) e ad una femmina di Tapiro.

A parlarne è il Presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Francesco Petretti, che rileva: “Le nascite sono avvenute nell’ambito dei programmi di conservazione dell’EAZA; l’Associazione europea zoo e acquari; sono quindi finalizzate soprattutto a conservare nuclei di specie rare, la cui esistenza negli ambienti naturali è sempre più difficile”.

tapiri

La femmina di Tapiro sudamericano, dal tipico pelo a strisce marroni e bianche, pesa ben 20 kg. Se gli animali, dunque, sono la vostra passione, la pagina Facebook del Bioparco, da la possibilità ad amanti e visitatori di scegliere anche i nomi da dare ai nuovi nati. Questi, sono pensati dai guardiani del reparto e sono pronti per essere votati.

lemuri catta

Cuccioli al bioparco di Roma: Tamarini e Lemuri

I due gemelli di Tamarino edipo, invece, sono una specie delicatissima; purtroppo a rischio di estinzione. Rappresentano una delle specie di scimmie più piccole al mondo. La causa d’estinzione si annovera soprattutto dalla deforestazione che ne ha ridotto la distribuzione originaria del 75%. Ad ogni modo oggi, al Bioparco di Roma, si annoverano dodici animali.

Nelle prime settimane di vita di un Tamarino è la madre a occuparsene. Poi il compito passa al maschio. Oppure, al componente del gruppo istintivamente ritenuto più idoneo. Questi, tiene il cucciolo sul dorso per ripassarlo alla madre quando sarà necessario allattarlo. Normalmente, ciò avviene a distanza di due tre ore. Il cucciolo diventa indipendente dopo 7 mesi.

Altro spettacolo della natura è rappresentato dalla nascita gemellare nell’area dei Lemuri catta; che ospita tredici animali. Si tratta di proscimmie dalla coda ad anelli bianchi e neri che in natura vivono soltanto in Madagascar.

I lemuri sono vispi e simpatici. Hanno come caratteristica quella di essere molto sociali. Inoltre eseguono delle spettacolari evoluzioni acrobatiche; oltre alle caratteristiche “posture yoga” per prendere il sole.

Nella prima domenica di giugno, in onore delle nascite, si è svolta la giornata ‘Foreste sottosopra’, dedicata prevalentemente all’incontro tra bambini e natura. L’evento è centrato su giochi tematici e laboratori interattivi, sulle specie animali che abitano le foreste; ed ancora come da programma la collaudata visita guidata alla quale hanno partecipato in tanti.

Per delucidazioni sul Bioparco di Roma; per visite guidate e quanto altro è possibile visionare il sito ufficiale www.bioparco.it oppure, contattare per INFO: 06.3608211.

A cura di Stefania Di Francescantonio