Birra e feste 2020, da Moretti consigli per la giornata perfetta

70

Birra Moretti dà alcuni spunti per gustarci una birra (e i giorni di festa) come si deve, tra piccoli piaceri nuovi e tradizionali

birra festeMILANO – Le regole senza tempo di Birra Moretti per gustare al meglio un momento di piacere: la spillatura perfetta. La riscoperta dei piaceri quotidiani ci aiuta a vivere meglio le limitazioni di questo periodo trascorso molto a casa. Anche queste feste con pochi intimi, passate nella nostra abitazione, infatti, sono un’occasione perfetta per provare qualcosa di nuovo e trovare il momento giusto per gustarsi una birra spillata a dovere. Basta seguire le 6 ‘regole’ di Birra Moretti per ottenere una spillatura perfetta, anche a casa. Andiamo con ordine e proviamo a metterle in pratica.

Le regole senza tempo di Birra Moretti per gustare al meglio un momento di piacere: la compagnia! Qual è l’ingrediente preferito di Birra Moretti? La buona compagnia. E lo è anche per tutti noi italiani, che riconosciamo nella birra la bevanda per eccellenza della socialità. E allora, se anche durante le feste non possiamo muoverci come vorremmo, Birra Moretti ci invita a rimanere vicini, anche se lontani, ai nostri affetti e a goderci con loro momenti di relax e piacere, anche solo con un brindisi virtuale.

La birra perfetta

1 La cura del bicchiere:
per una corretta spillatura, il bicchiere deve essere sempre ben sgrassato e pulito. Prima di utilizzarlo, è consigliabile risciacquarlo internamente con acqua fredda, in modo da raffreddare le pareti favorendo così la formazione e il mantenimento della giusta quantità di schiuma.

2 La giusta temperatura:
la corretta temperatura di servizio è fondamentale per esaltare le proprietà organolettiche della birra. Per orientarsi tra tutte le referenze che Birra Moretti mette a disposizione, basta leggere l’etichetta di ognuna di loro per verificare la temperatura ideale.

3 Il gesto perfetto: la spillatura
Per spillare una birra dalla bottiglia, bisogna modulare con le mani il bicchiere e la bottiglia stessa. È necessario versare la birra con un movimento costante, mantenendo inizialmente il bicchiere inclinato a 45°, per poi raddrizzarlo progressivamente regolando la giusta quantità di schiuma.

4 La giusta quantità di schiuma:
sono le classiche “due dita”. La schiuma deve essere ben compatta, questo renderà la birra più profumata e più digeribile.

5 Il contenuto è importante… ma anche il contenitore: il bicchiere
L’impugnatura ergonomica di un boccale o il gambo sottile di un calice permettono di non scaldare la birra, in generale però, se a casa non abbiamo un boccale, il calice rappresenta lo strumento ideale per una corretta degustazione: quello tipico per vini bianchi è perfetto
per valorizzare le tante sfumature che offre la birra.

6 E per finire…buona bevuta!
Per far sì che la schiuma accompagni tutto il momento della bevuta è opportuno inclinare lentamente il boccale alzando un po’ il gomito e arretrando leggermente con la testa. Ciò consente alla schiuma di scivolare indietro, lasciando invece avanzare la Birra Moretti verso la bocca.

Le feste perfette

1 La cura della casa:
da sempre la casa è per tutti sinonimo di nido. Quest’anno più che mai. In questi giorni lasciati guidare dallo spirito delle Feste e (ri)organizza i tuoi spazi con cura e attenzione anche in base al numero di persone che potrai ospitare in tutta sicurezza.

2 La giusta atmosfera:
le Feste vengono rallegrate da mille luci: non dimenticare di allestire la tua casa con addobbi, ghirlande e l’immancabile albero. Decora i tuoi ambienti per creare le più calde atmosfere. Se convivi con un amico a quattro zampe, fai attenzione però a non esagerare con palline e lucine.

3 Il gesto perfetto: aiuta il prossimo
Ricordati di chi è in difficoltà e di chi è solo in questo periodo di restrizioni. Informati: anche nel tuo territorio esistono associazioni e volontari che raccolgono cibo e beni di conforto. Prepara dei doni per più bisognosi… pensare agli altri ti scalderà il cuore.

4 La giusta dose di divertimento
Che feste sarebbero senza i tradizionali giochi che coinvolgono tutta la famiglia? Ma quest’anno sarà difficile riunirsi con tutti i propri cari. E allora
organizzati in anticipo, predisponi i materiali, componi le squadre, pianifica i tornei… poi sarà sufficiente un semplice collegamento in remoto. E il gioco sarà fatto.

5 Il contenuto è importante… ma anche il contenitore: il look
è vero, durante le Feste non ci saranno eventi mondani, ma l’occhio vuole sempre la sua parte. Pensa per tempo all’outfit, i gusti son gusti. Che sia il maglione con la renna, il tacco 12 o lo smoking l’importante è sentirsi a proprio agio, essere noi stessi.

6 …sempre in buona compagnia! Anche se virtuale!
Si festeggia. Poco importa se il cin cin sarà virtuale. Organizza un brindisi “a distanza” e non dimenticare nessuno. Prepara in anticipo una lista di amici e parenti: un brindisi in buona compagnia è la gioia più grande che ci sia!