Bonus 500 euro dal Governo per acquisto pc, tablet e internet

gabriella di girolamo

Di Girolamo: “Nessuno deve rimanere indietro, la connessione deve essere un diritto per tutti e la digitalizzazione è uno strumento per lo sviluppo di economie innovative e sostenibili, soprattutto nelle aree interne”

ROMA – “Il bonus per l’acquisto di pc, tablet e connessione internet destinati famiglie in difficoltà è un intervento che accolgo con estremo favore. L’emergenza Covid ha dimostrato quanto sia importante avere strumenti efficaci per collegarsi a internet, per famiglie, insegnati, professionisti e imprese. Per questo ritengo assolutamente necessarie le misure del nostro Governo volte a garantire a tutti le stesse possibilità di collegarsi alla rete. Nessuno deve rimanere indietro, la connessione deve essere un diritto per tutti e la digitalizzazione è uno strumento per lo sviluppo di economie innovative e sostenibili, soprattutto nelle aree interne”. Questo il commento della Sen. Gabriella Di Girolamo al bonus di 500 euro per pc, tablet e internet.

Il Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, ha firmato i decreti attuativi relativi agli interventi previsti dal “Piano Scuola” e dal “Piano Famiglie”, per i quali sono disponibili complessivamente 600 milioni di euro. Alle scuole sono destinati 400 milioni di euro per l’attivazione di servizi in banda ultralarga in oltre 32.000 plessi scolastici in tutta Italia, mentre 200 milioni di euro consentiranno di sostenere circa 2,2 milioni di famiglie con ISEE sotto i 20mila euro, attraverso un voucher da 500 euro per l’acquisto della connessione e di un tablet o personal computer.

Gli interventi saranno gestiti da Infratel attraverso un portale al quale ci si dovrà registrare per l’erogazione del contributo a partire da settembre. Dopo l’avvio di queste prime misure, sono previsti ulteriori voucher destinati alle imprese e alle famiglie con reddito ISEE fino a 50.000 euro.

“Con il Recovery Fund abbiamo un’occasione storica. Se dotato delle adeguate risorse, l’Abruzzo saprà essere all’avanguardia mettendo insieme tradizione e futuro. Basti pensare che, mentre lavoriamo affinché i giovani abruzzesi possano lavorare sempre più on line, senza abbandonare i nostri bellissimi borghi, da decenni le pecore di Anversa degli Abruzzi vengono adottate in tutto il mondo via internet”.