Borsa Nove25 x Thje Bridge in una nuova limited edition

33

nove25

Dopo il successo della capsule collection 2021, Nove25 e The Bridge tornano insieme. La storica casa pellettiera fiorentina The Bridge e Nove25, Contemporary Urban Jewelry milanese, presentano una nuova limited edition in cui estro italiano, materiali preziosi e artigianalità elevata ad arte si fondono per dar vita a una borsa gioiello che reinterpreta con l’inconfondibile stile Nove25, l’amatissima mini bag Lucrezia.

La borsa è realizzata con il pregiato cuoio Toscano che identifica il marchio da oltre 50 anni ed è costruita con la tipica lavorazione a costola delle sue iconiche borse a tracolla. A renderla unica è la decorazione sulla pattina che propone, in chiave del tutto nuova, uno dei temi più amati e ricorrenti nella gioielleria firmata Nove25, brand da sempre impegnato nella customizzazione e nella più libera espressione della personalità. La scelta è tra il serpente, il cuore ex voto e la saetta per una tiratura di 100 pezzi in vendita esclusivamente in una selezione delle boutique The Bridge e Nove25 e sui rispettivi webstore, a partire da lunedì 17 ottobre.

NOVE25

Nato a Milano nel 2005, frutto della creatività̀ di Roberto Dibenedetto, NOVE25 é oggi il brand leader in Italia dell’urban jewelry. Affermandosi negli anni come laboratorio creativo, le collezioni di Nove25 si differenziano da qualsiasi altra proposta della gioielleria tradizionale. Il primo brand ad offrire ai clienti un gioiello personalizzato e collezioni con una ricerca unica di dettagli e stile, unite ad un gusto moderno e non convenzionale nella lavorazione dell’argento.

THE BRIDGE

The Bridge è un viaggio che dura da 50 anni. È una storia di materiali eccellenti e lavorazioni sapienti. È tradizione e contemporaneità, nostalgia e joie de vivre, vintage e anima green. Esprime il valore del Made in Italy che s’incarna in borse e accessori caratterizzati dall’eleganza naturale e senza tempo del cuoio toscano pieno fiore, conciato al vegetale con una tecnica antichissima e lucidato a mano per diventare morbido e luminoso.

Il mondo di riferimento di The Bridge affonda le sue radici nella cultura giovane e globe-trotter degli Anni Settanta che si reincarna oggi nel mondo hipster, figlio della rivoluzione digitale e sempre indissolubilmente legata a un’attitudine slow life, nomade ed ecologica.

Ogni singolo pezzo della collezione – reso unico dalla lavorazione artigianale fiorentina – diventa un pezzo di vita vissuta, un segnale di stile, un compagno di strada capace di interpretare il nuovo millennio con spirito bohème.