Borseggiatrici incinte, Salvini: “Chi verrà sorpresa a rubare non sarà più rilasciata”

60

Matteo SalviniROMA – “Vittoria Lega in Commissione Giustizia alla Camera! È passato il nostro emendamento che ferma il vergognoso sfruttamento della gravidanza da parte di borseggiatrici e delinquenti: chi verrà sorpresa a rubare non sarà più rilasciata ma sconterà la pena nelle case famiglia, in carceri adeguati o ai domiciliari, nel pieno rispetto della salute sua, dei figli e del nascituro. Una norma di buonsenso, realismo e giustizia: ora ci auguriamo che il testo venga portato al più presto in aula, con il voto di tutti”.

E’ quanto afferma sui suoi canali social il leader della Lega Matteo Salvini, vice premier e ministro delle infrastrutture. Poi in un altro post aggiunge: “Il Pd libera le borseggiatrici Rom che usano bimbi e gravidanza per evitare il carcere e continuare a delinquere. Vergognatevi. La Lega aveva fatto passare la norma in Commissione Giustizia e ripresenterà subito il testo: è una questione di salute, giustizia e buonsenso”.