Brunetta: “Avanti con green pass e vaccini, ora riflessione sullo stato di emergenza”

38

ROMA – “Da semplice rimbalzo a espansione strutturale. Avevamo ragione noi quando affermavamo, ben prima di altri, che la crescita economica si sarebbe attestata nel 2021 a un livello superiore al 6%. Con le previsioni d’autunno la Commissione europea oggi stima, infatti, una crescita del 6,2% per il 2021 e del 4,3% per il 2022. Il riconoscimento, adesso unanime, della solidità di questa maggior crescita trova evidenza nei dati dell’economia reale, che dimostrano come tanto il trend della produzione industriale, che continua a essere estremamente positivo, quanto la forte ripresa del settore dei servizi in generale, e in particolare del terziario urbano, siano il traino a questa crescita”.

Lo afferma il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta.