Brunetta: “Il governo ha deciso di utilizzare altri 6,2 miliardi di extragettito dall’Iva”

25

ROMA – “Inflazione, caro energia, potere d’acquisto delle famiglie, competitività delle imprese: tutti temi all’odg del Cdm di ieri. Il governo Draghi, oltre ai 50 miliardi già stanziati dallo scoppio della guerra per aiutare famiglie e imprese, ha deciso di utilizzare altri 6,2 miliardi di extragettito dall’Iva (derivante dall’inflazione, ossia dall’aumento dei prezzi). Un ammontare che è stato deciso di restituire alle famiglie e alle imprese, prolungando il credito di imposta per le imprese e dando alle famiglie i necessari sgravi, anche se ancora non del tutto sufficienti, per quanto riguarda il caro bollette e il caro energia. Stiamo facendo tutto questo al massimo e al meglio delle tecnicalità. Il provvedimento formale lo presenteremo probabilmente all’inizio della prossima settimana e il Parlamento sarà chiamato a deliberare uno scostamento virtuoso, vale a dire non per fare più deficit e più debito, ma per utilizzare l’extragettito fiscale dell’Iva per restituirlo alle famiglie e alle imprese”.

Lo afferma sui suoi canali social il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta.