Brunetta: “Piena solidarietà alle vittime degli attacchi no vax. Risposta ferma e fredda dello Stato”

15

ROMA – “Siamo in presenza di un’escalation di attacchi da parte di una pattuglia di leoni da tastiera: quattro o quaranta gatti che siano, che sui social e sulle chat Telegram si divertono a giocare alle minacce e alla violenza. Evidentemente non hanno di meglio da fare. Il fenomeno non va sottovalutato, perché indice di degrado sociale e culturale, che spesso trae linfa vitale da cattivi maestri, che sono anche tra di noi, in politica e nella stampa”.

Così il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta, che esprime “piena solidarietà a tutti gli esponenti delle istituzioni presi di mira, a partire dal capo dello Stato Mattarella e dal presidente del Consiglio Draghi, fino ai ministri Speranza e Di Maio e al commissario Figliuolo. Solidarietà totale anche ai leader politici, ai medici, agli scienziati e ai giornalisti che non si stancano di difendere le soluzioni più razionali e scientifiche a tutela della salute pubblica”.