Busta con un proiettile, Mara Carfagna minacciata di morte

50

ROMA – La ministra per il sud, Mara Carfagna (foto), è stata minacciata di morte. Ha infatti ricevuto a Roma una busta contenente all’interno un proiettile.

Questo il messaggio di solidarietà del suo collega di governo e di partito, Renato Brunetta: “Alla ministra Carfagna, all’amica Mara, va la mia piena solidarietà per le ignobili minacce di morte che ha ricevuto. Intimidazioni da condannare con fermezza. Avanti a testa alta. Siamo con te nell’impegno per un Sud più efficiente e più competitivo, dalla parte dei cittadini e dei loro diritti”.