Calenda: “Il reddito di cittadinanza è una iattura per il Mezzogiorno”

19

SORRENTO – “Per lo sviluppo del Sud, del Centro e del Nord servono due regole: guardare a cosa è implementabile e pensare che gli italiani possono essere onesti, quindi semplificare”. Lo ha dichiarato Carlo Calenda (foto), leader di Azione, intervenendo al forum ‘Verso Sud’ a Sorrento.

Per Calenda il reddito di cittadinanza, poi, è una “iattura per il Mezzogiorno, se proprio dobbiamo tenercelo dobbiamo fare che il lavoro non lo facciamo cercare dai centri per l’impiego ma da agenzie private”.