Calenda: “Riconnettere Roma alla nostra identità”

14

ROMA – “Roma ha 2774 anni. È la matrice dell’Occidente. Ma non la sentiamo nostra. Non ne andiamo fieri. Non ne abbiamo cura. Del resto abbiamo un problema con l’idea di Nazione che sostiene quella di Capitale. Restituirla agli italiani e non solo ai romani è fondamentale”. Così Carlo Calenda, leader di Azione, in occasione del Natale di Roma.

“Dobbiamo riconnettere Roma alla nostra identità”, aggiunge. “Ogni ragazzo dovrebbe poterla visitare durante il percorso di studi. Lavoreremo per costruire una rete di accoglienza per le scuole italiane e un unico museo sull’antica Roma collegato ai Fori. Presenteremo presto il progetto”.