Caltagirone Short FilmFest, successo di pubblico per la serata di apertura

41

alessandro mario

Una gremita Piazza Del Municipio ha accolto gli ospiti tra cui Clizia Fornasier e Attilio Fontana, gli attori Filippo Contri e Alessandro Mario

CALTAGIRONE (CT) – Grande successo di pubblico ieri sera nella Piazza del Municipio per l’attesa e coinvolgente apertura del Caltagirone Short FilmFest. Con impeccabile eleganza Beppe Convertini ha presentato le proiezioni dei corti fuori concorso e ha accolto i prestigiosi ospiti sul palco. L’attore Filippo Contri ha condiviso con il pubblico aneddoti e sensazioni della sua recente esperienza lavorativa nelle vesti di figlio del grande regista Carlo Verdone in “Vita da Carlo”. Dopo la presentazione della manifestazione “Verga 100”, promossa dal regista Lorenzo Muscoso, l’attore agrigentino Alessandro Mario, già interprete verghiano a teatro ne La Lupa accanto a Lina Sastri, ha raccontato il valore eterno dell’opera del novelliere siciliano Giovanni Verga. La musica è stata protagonista con gli artisti Clizia Fornasier e Attilio Fontana, accompagnati dal M° Paolo Li Rosi. Con “La canzone bella” Attilio Fontana ha aperto una coinvolgente performance proseguita poi con un medley di Rino Gaetano. Il palco ha poi accolto Clizia Fornasier che ha incantato la platea con la sua interpretazione di “Ma che fredddo fa” di Nada. La coppia ha chiuso la serata emozionando il pubblico con la canzone a due voci “Terra 2”: un dolcisssimo e poetico inno all’amore.

Proseguono da stasera gli appuntamenti della kermesse in alcuni dei luoghi più rappresentativi del centro storico della cittadina barocca e già Patrimonio UNESCO. Domenica 17 luglio 2022 dalle ore 18.00 la sala Milazzo del Palazzo Comunale ospiterà la proiezione dei corti in concorso mentre alla Corte Capitaniale saranno protagonisti i documentari in concorso. Tutte le proiezioni sono aperte al pubblico. Dalle ore 20.30 luci nuovamente accese sulla Piazza del Municipio dove la serata, condotta da Angelo Scaltriti e Flora Contrafatto, si aprirà con l’anteprima italiana del cortometraggio fuori concorso“El quinto vagón”, un film che tratta il tema delle diferenze di genere. Alla proiezione sarà presente la regista Antonia San Juan, sceneggiatrice e attrice già protagonista del film di Pedro Almodóvar“Tutto su mia madre” e candidata ai premi Goya e CINESPAS. La serata proseguirà con le proiezioni, tra cui il corto fuori concorso “Papà uccidi il mostro” alla presenza del regista Fabio Vasco, e proseguirà con le prime premiazioni della kermesse che omaggiano il legame tra arte, cultura e terra siciliana. Verrà consegnato infatti il Premio Antonio Grasso a Michele Cucuzza, giornalista e conduttore catanese e volto di punta del Tg Sicilia, mentre il Premio Human Rights andrà all’attore augustanese Luigi Tabita, portavoce e sostenitore delle tematiche e dei diritti lgbt.

Il Caltagirone Short FilmFest è organizzato dal Comune di Caltagirone ed è dal medesimo patrocinato insieme alla Regione Sicilia. La direzione artistica della kermesse è affidata ad Angela Failla, sceneggiatrice e scrittrice, ed Eva Basteiro-Bertolí, attrice, produttrice e cantante di origine catalana.

Il programma del festival è consultabile sul sito ufficiale del Caltagirone Short FilmFest.