Capelli, le nuove tendenze in periodo di Coronavirus: alcuni consigli

capelli biondo miele

Dalla cura del capello ai tagli dinamici e con frangia, in attesa della riapertura dei parrucchieri, Cristiano Russo indica alcune soluzioni

ROMA – Da lunedì 18 maggio, parrucchieri e barbieri potranno tornare ad aprire i loro saloni, dopo gli oltre 2 mesi di chiusura della quarantena, per la gioia dei loro clienti, alle prese con ricrescite, doppie punte e tagli divenuti ormai ingestibili. Da dove cominciare, dunque?

Secondo Cristiano Russo, hair stylist professionista titolare di due saloni di bellezza nel centro di Roma, è importante partire da una corretta idratazione del capello, concedendosi un trattamento curativo che vada a nutrirlo dove c’è più bisogno.

capelli color cannella

“In queste settimane di chiusura, ho continuato a consigliare le mie clienti, seppur a distanza. Quindi, se hanno fatto bene i compiti a casa, dovrebbero avere i capelli abbastanza sani. – Spiega Cristiano Russo – In generale, consiglierei a chi ha i capelli crespi di fare un trattamento alla cheratina, che vada ad ammorbidire tutta la parte secca e rovinata, che dà un senso di crespo. La cheratina è ottima anche per chi ha i capelli fini, poiché consente di raddoppiarne la corposità, ottenendo un 35% in più di spessore e rendendoli morbidi e luminosi”.

carrè

Questi trattamenti consentono di riparare ai danni provocati da phon, piastre e spazzola usati nel modo sbagliato, ma, se i capelli sono troppo rovinati e le doppie punte interessano una buona porzione del capello, purtroppo non rappresentano una bacchetta magica. In alcuni casi l’unico modo per tornare ad avere una capigliatura splendente è tagliare via tutta la parte rovinata.

corto frangia piena

Spuntare i capelli periodicamente aiuta ad averli più sani e belli, quindi consiglio a chi li veda troppo spenti o non riesca più a gestirne la forma, di darci un bel taglio. – Prosegue l’hair stylist – La tendenza di questa stagione, per chi vuole mantenere la lunghezza, è il dinamismo. Largo a ricci e onde, che incorniciano il volto, rigorosamente con frange piene o a tendina, a seconda della forma del volto. Tornano di moda anche i tagli simmetrici, ma non troppo geometrici, l’importante è che creino volume. Un taglio di gran tendenza è il carrè appena sotto l’orecchio, un po’ anni ’90, basta che non sia troppo preciso e strutturato. Sempre di moda, infine, i tagli alla maschietta, con ciuffi e frange da scomporre a proprio piacimento”.

frangia tendina

Con la nuova stagione arrivano anche i nuovi trend in tema di colore. Andando verso l’estate, con giornate più lunghe e luminose, tornano di moda la naturalezza e la luminosità di tinte uniformi e nuances raffinate, ravvivate da delicate sfumature.

mosso con balayage

“Che scegliate uno shatush o un balayage, l’effetto deve essere molto light, per un colore dolce e avvolgente. Per quanto riguarda i biondi, chi preferisce tonalità calde può optare per miele e ambra, mentre per gli incarnati che vogliono tonalità fredde, la tendenza è verso i beige. Una tonalità molto cool per il castano è un caramello scuro, che è già stato scelto da molte attrici, sempre attente alle novità in tema di nuances per capelli. Infine, per la gamma dei rossi, rame e cannella sono i colori top, che donano al viso allo stesso tempo dolcezza e carattere” conclude Cristiano Russo.

Photo credits: Pintrest