Carfagna: “L’Italia riduca la dipendenza dal gas russo e si apra alla reindustrializzazione”

61

NAPOLI – “L’Italia deve agire in due direzioni. Primo, ridurre la dipendenza dal gas russo, diversificando i Paesi da cui acquista energia e sviluppando fonti rinnovabili. Secondo, aprirsi alla reindustrializzazione: l’instabilità mondiale impone di accorciare le catene di produzione dei beni essenziali. In entrambi i campi il Sud può giocare un ruolo determinante”.

Così ieri la ministra per il Sud, Mara Carfagna (foto), intervenendo agli Stati Generali del Mediterraneo, a Napoli. “A lungo abbiamo sperato che l’Europa non conoscesse più guerre e invasioni”, ha poi aggiunto la ministra. “Oggi, però, la storia è tornata e in gioco non c’è solo il destino di milioni di ucraini, ma la libertà di tutto il continente europeo, della nostra casa. E noi, tutti, abbiamo il dovere di difenderla”.