Carfagna: “Per gli assistenti sociali abbiamo innescato una piccola grande rivoluzione”

16

ROMA – “Grazie agli assistenti sociali per il loro impegno, il loro lavoro, la loro passione. L’assistenza sociale non è un lusso, non è un di più, non è carità o assistenzialismo ma è un obbligo costituzionale. Per gli assistenti sociali abbiamo innescato una piccola grande rivoluzione: rimosso ogni vincolo alle assunzioni e stanziato 650 milioni a regime entro il 2030 per garantire che ci sia 1 assistente sociale ogni 5mila abitanti. Questo significa ad esempio che una città come Castellammare di Stabia in Campania che oggi ha 2 assistenti sociali tra qualche anno ne avrà 15. È un ulteriore passo nel percorso di uguaglianza e di pari diritti e servizi per tutti i cittadini da Nord a Sud”.

Lo afferma su Facebook la ministra per il Sud Mara Carfagna (foto).