Carfagna: “Risultato di Azione è un punto di partenza”

25

ROMA – “Io ho sempre detto che non è un rubabandiera” con Forza Italia, “noi abbiamo un obiettivo preciso, di costruire una casa dei liberali, popolari, moderati e riformisti”. Ma “la differenza di voti tra noi e Fi forse è di circa 100mila voti, noi siamo sul 7,76% e FI è di circa 100.000 voti, noi siamo sul 7.76 e Forza Italia poco sopra l’8%, con una differenza” e cioè che “passare dai 200mila e pasa voti che Calenda ha preso a Roma agli oltre 2 milioni di voti nell’arco di un mese di campagna elettorale, credo sia un risultato per niente banale e senza precedenti”.

Così Mara Carfagna, ministra uscente per il Sud, alla conferenza stampa di Azione-Italia Viva, rispondendo a chi chiedeva del suo ‘vecchio’ partito. In merito al risultato raggiunto c’è una “differenza”, sottolinea Caragna: “Che per Forza Italia l’8 e qualcosa è un punto di arrivo e per noi è un punto di partenza”. Dunque “oggi Fi”, che “gode anche del traino di Fdi all’interno di questa coalizione”, è “sostanzialmente irrilevante”, ha commentato duramente Carfagna.