I cavalli salvati dal macello, i gatti della colonia più grande di Roma in tv

55

Nella puntata di domenica 6 febbraio in onda su Rete 4 spazio anche ai cagnolini di Valerio Scanu e i cani del Rally-O

Sono bellissimi e dolci i tre puledrini che la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, presieduta dell’on. Michela Vittoria Brambilla, ha salvato dal macello e di cui si prende cura. Li vedremo nel servizio dedicato al Cras Stella del Nord: si chiamano Frou-Frou, Spirit e Cactus, hanno carattere e modi di comportarsi diversi e – dice Stella, la bambina di sette anni che presenta il servizio – non sono poi così diversi dai cani che hanno però la fortuna di vivere sul divano di casa. “Quella della nostra LEIDAA – precisa l’on. Brambilla – è una battaglia per tutelare tutti gli esseri viventi: i cavalli sono esseri sensibili e intelligenti, che vanno trattati come compagni di vita e non carne da macello. Per questo, oltre a salvarli direttamente, mi batto da anni in parlamento perché i cavalli vengano riconosciuti come animali d’affezione e si ponga fine non solo alla macellazione, ma anche a tutte le forme di sfruttamento tra cui pali e botticelle”.

I cavalli protagonisti, dunque, ma si parlerà anche di altri animali. Sono più di trecento, bianchi, neri, pezzati, tigrati, i gatti del cimitero del Verano, i deliziosi “guardiani della pace” che vegliano su un vero e proprio museo a cielo aperto. Poi andremo a curiosare in casa del cantante Valerio Scanu, dove abitano Bisonte, Cassandra e Patti, tre chihuahua tutto pepe. Nello studio-cascina arriveranno i campioni del Rally-o, una disciplina sportiva adatta a tutte le razze canine e a ogni età umana.

Tante storie, come sempre, per una mattina molto animalista, nella prossima puntata di “Dalla parte degli animali”, la trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda su Rete4 alle 10 e 50, in replica la domenica alle 15.20 su La5 e il lunedì alle 15,30 sempre su Rete4: l’unico format pensato per dare una nuova opportunità agli animali senza casa e che regala momenti di allegria e di divertimento a tutta la famiglia.

I gatti del Verano si aggirano, misteriosi, tra le belle tombe monumentali del cimitero più grande della Capitale, 83 ettari. E nelle casette dei giardinieri, riadattate a cat cottage, trovano riparo quando fuori piove e fa troppo freddo. Sono “monumentali” anche loro. Sorprendono per la destrezza e l’abilità, invece, i cani della Rally-o, dove “o” sta per “obedience” perché i cagnolini, in questa simpatica disciplina, imparano a obbedire divertendosi, insieme con i loro amici umani. Ed è una festa per tutti. Color miele chiaro, pigri e un po’ dispettosi, i chihuahua di Valerio Scanu sono un vero spasso: non perdeteveli.

E ora le adozioni. Tante come sempre. Diana, una setterina allegra, vi aspetta con i suoi occhioni dolci. C’è Spritz, una coniglietta tutta bianca con la mascherina nera sugli occhi che sarà la delizia dei vostri bambini. C’è Minù, gattina persiana che ha vissuto per strada tra gli stenti e ora cerca casa e cuori pieni d’amore. Se vi piacciono i cucciolini color biscotto, Fuffetta, cagnolina dolcissima e spensierata, fa proprio al caso vostro: adottatela! Per l’adozione del cuore, ecco Richy, cagnolone festante, stanco di vivere in canile!

Momenti di vera commozione quelli dell’adozione live di questa puntata. L’incontro è tra Marino, un signore che ha avuto problemi di salute, e il suo nuovo compagno di vita, il cane Isaac, grande, nero e adorabile. Poi la parola a Lucky, il cane avatar che ha conquistato un posto nel cuore dei telespettatori. Oggi ci parlerà di un animale marino molto affascinante: la manta. Occhi bene aperti e aguzzate la vista, cerchiamo un altro Lucky: il chihuahua perduto da Mario a Sant’Angelo Lodigiano. Pronti, via!

“Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano. E’ una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).