CGIL, CISL e UIL celebrano la Festa del Lavoro a Bologna

Maurizio Landini

BOLOGNA – Le sigle sindacali CGIL, CISL e UIL celebreranno oggi la Festa del Lavoro a Bologna, scelta quale città europea che si è sempre distinta per la difesa dei diritti. Il corteo, che sfilerà per le strade della città, partirà da piazza XX Settembre per arrivare in piazza Maggiore, dove i tre Segretari Generali di CGIL, CISL e UIL, Maurizio Landini (foto), AnnaMaria Furlan e Carmelo Barbagallo, terranno il comizio conclusivo.

“Lo slogan della manifestazione nazionale è “Lavoro – diritti – stato sociale, la nostra Europa”. Il tema dell’Europa, insieme a quello del lavoro, della solidarietà e della crescita partendo dal valore centrale della formazione, del diritto alla formazione per tutti, sarà al centro della manifestazione. I sindacati porteranno in piazza le loro proposte nei confronti del governo nazionale, che sono state alla base della grande manifestazione del 9 febbraio, degli scioperi e delle mobilitazioni delle varie Federazioni.

A Roma invece, come ogni anno, è stato organizzato lo storico concertone del 1° maggio. L’evento che attira tantissimi giovani in Piazza San Giovanni vedrà la partecipazione di numerosi artisti e cantanti famosi.