Chiusura impianti da sci, Pagano (FI): “Subito risarcimento danni”

9

ROMA – “Garantire un immediato risarcimento danni alle imprese sciistiche e turistiche che, dopo aver atteso mesi e speso soldi per adeguare le strutture ai rigidi protocolli di sicurezza sanitaria, all’ultimo momento hanno ricevuto l’ennesimo e inaspettato stop all’apertura”. Questa è la richiesta del vice presidente della Commissione Affari Costituzionali del senato, Nazario Pagano.

“Anche nella mia regione, l’Abruzzo, le realtà dei comprensori sciistici rappresentano una parte molto importante dell’industria del turismo e della promozione del territorio. Cambiare idea all’ultimo momento è stato un grave errore che, per alcune di queste imprese ferme ormai da un anno, rischia di essere fatale. Per questo mi attiverò subito con i colleghi di Forza Italia per chiedere al governo non più un piano ristori ma di garantire un immediato risarcimento danni alle imprese sciistiche”.