La collaborazione tra F.I.L.A. e La Biennale di Venezia

30

Prosegue la collaborazione tra F.I.L.A. – Fabbrica Italiana Lapis ed Affini e La Biennale di Venezia per la 59 Esposizione d’Arte

VENEZIA – Iniziata nel 2015, prosegue la collaborazione tra F.I.L.A.Fabbrica Italiana Lapis ed Affini, azienda italiana leader nella produzione di colori, carte e tutto il materiale necessario per le attività artistiche e La Biennale di Venezia, tra le istituzioni culturali più note e prestigiose al mondo.

Ad unire le due realtà, l’attenzione allo sviluppo e alla valorizzazione dell’espressione creativa di ognuno. Al centro della collaborazione c’è infatti il progetto Educational de La Biennale: Percorsi Guidati, Attività di Laboratorio e iniziative interattive per vedere, scoprire, toccare e sperimentare l’arte. Ed è proprio in questa dimensione che si colloca l’impegno di FILA che con GIOTTO è Colore Ufficiale.

Biennale Educational è una proposta pensata per le famiglie, le scuole, i bambini, i ragazzi, e chiunque abbia la curiosità di scoprire attraverso un coinvolgimento attivo. Lo stesso che cerca di mettere in moto FILA con i suoi prodotti e le sue iniziative. Così, dopo la 13. Edizione del Carnevale Internazionale dei ragazzi dello scorso febbraio, la collaborazione prosegue in presenza con la 59. Esposizione Internazionale d’Arte: Il latte dei sogni (23.04 – 27.11). Il titolo arriva da un libro di Leonora Carrington e propone un viaggio immaginario attraverso le metamorfosi dei corpi e delle definizioni dell’umano. Tre le aree tematiche principali: la rappresentazione dei corpi e le loro metamorfosi; la relazione tra individui e tecnologie; i legami che si intrecciano tra i corpi e la Terra.

Dall’imponenza dell’Arsenale alla peculiarità dei Giardini, la visita alla Mostra può dunque essere approfondita con una delle proposte Educational. Ad accompagnare bambini e ragazzi i laboratori studiati per loro con i materiali creativi messi a disposizione da FILA per tradurre e dare forma a quanto visto, ma non solo.

Quest’anno nasce infatti un nuovo programma didattico, “Second Life Non Ti butto Ti Riuso”, dedicato ai temi del riuso e recupero dei materiali. Un percorso didattico lanciato da FILA nell’ambito dell’Educazione alla sostenibilità e portato nelle scuole italiane di ogni ordine e grado attraverso il portale diariocreativo.it, con l’obiettivo di allenare il pensiero e l’immaginazione al recupero creativo – grazie alla trasformazione in qualcosa di nuovo, utile e diverso – di oggetti a fine vita. Un progetto accolto e condiviso dallo staff Educational della Biennale che lo ha rilanciato e adattato integrandolo trasversalmente in tutti i percorsi Educational 2022.

Biennale Educational è aperta a tutti, con un particolare interesse da parte delle scuole che hanno a disposizione attività declinate per ogni grado di studio. E per poter scegliere vedendo in anteprima il progetto legato all’Esposizione d’Arte 2022, La Biennale offre agli insegnanti la possibilità di partecipare a una serie di open day a partire dal 29 aprile per poi proseguire il 5, 6, 7, 8, 9, 17, 18, 24, 25 settembre.

Insieme alla Biennale Arte, la collaborazione tra FILA e le attività Educational prosegue con il Festival Internazionale di Teatro (24.06 – 3.07), Festival Internazionale di Danza Contemporanea (22 – 31.07) e Festival Internazionale di Musica Contemporanea (14 – 25.09). Tutto pronto, dunque, per immergersi in un sogno, dandogli poi forma e sostanza.
F.I.L.A. (Fabbrica Italiana Lapis ed Affini), nata a Firenze nel 1920 e gestita dal 1956 dalla famiglia Candela, è una Società italiana e una delle realtà industriali e commerciali più solide, dinamiche, innovative e in crescita sul mercato.

Dal novembre 2015, F.I.L.A. è quotata alla Borsa di Milano, segmento STAR. L’azienda, con un fatturato di di 608,2 mln di euro al 31 Dicembre 2020, ha registrato negli ultimi vent’anni una crescita significativa e ha perseguito una serie di acquisizioni strategiche, fra cui l’italiana Adica Pongo, le statunitensi Dixon Ticonderoga Company ed il Gruppo Pacon, la tedesca LYRA, la messicana Lapiceria Mexicana, l’inglese Daler-Rowney Lukas e la francese Canson fondata dalla famiglia Montgolfier nel 1557. F.I.L.A. è l’icona della creatività italiana nel mondo con i suoi prodotti per colorare, disegnare, modellare, scrivere e dipingere grazie a marchi come Giotto, Tratto, Das, Didò, Pongo, Lyra, Doms, Maimeri, Daler- Rowney, Canson, Princeton, Strathmore ed Arches. Fin dalle sue origini, F.I.L.A. ha scelto di sviluppare la propria crescita sulla base dell’innovazione continua, sia di tecnologie sia di prodotti, col fine di dare alle persone la possibilità di esprimere le proprie idee e il proprio talento con strumenti qualitativamente eccellenti. Inoltre, F.I.L.A. e le aziende del Gruppo collaborano con le Istituzioni sostenendo progetti educativi e culturali per valorizzare la creatività e la capacità espressiva degli individui e per rendere la cultura un’opportunità accessibile a tutti. Ad oggi, F.I.L.A. è attiva con 22 stabilimenti produttivi (due dei quali in Italia) e 35 filiali nel mondo e impiega oltre 8.000 persone.