Come aumentare i followers su Instagram con profili attivi e reali

54

ROMA – Per i prossimi mesi la didattica online e lo smart working contribuiranno ancora di più a fare del web uno strumento fondamentale. Dunque questo fenomeno non solo continuerà, ma diventerà strutturale. Il “distanziamento sociale” che dovremo mantenere ancora nei prossimi mesi, continuerà a farci utilizzare il web per acquisti, prenotazioni, informazioni. Insomma, se fino ad oggi essere sul web ed esserci in modo intelligente era un vantaggio competitivo, da adesso è addirittura essenziale. E lo sarà sempre di più. Carta stampata, radio e TV non sono più sufficienti, per avere visibilità, mantenere viva la propria notorietà e raccogliere consensi. «I social stanno ormai rimpiazzando i vecchi media e se ne sono resi conto un po’ tutti: professionisti, imprenditori, artisti, politici e perfino gente comune sempre più attenta a coltivare i loro profili social», puntualizzano gli esperti del portale AJ-Com.Net, network specializzato in campagne di comunicazione e web marketing, che ora lancia servizi ad hoc per incrementare visualizzazioni, «play», «like» e «follower» sui social media.

Dove investire? Una cosa la sappiamo per certa: il web sarà protagonista assoluto. Lo è già adesso nel corso di questo semi-lockdown, con centinaia di migliaia di persone che in pochi giorni hanno ricominciato ad utilizzare le APP per la spesa online, che si sono riversati su YouTube per guardare video, su Netflix per guardarsi dei film, su Amazon per comprare qualunque cosa. Come affrontare la crisi economica post Coronavirus? Lo scenario non sarà facile, anche perché non siamo ancora nella fase «post» e lo sappiamo tutti. Cosa devono fare professionisti ed imprenditori? Investire ed investire soprattutto in comunicazione, proprio quando il gioco si fa più duro.

«È quando le difficoltà si fanno maggiori che occorre trovare il coraggio di fare un salto di qualità e differenziarsi dalla concorrenza, raggiungendo più potenziali clienti e facendo meglio percepire il proprio valore», sostengono gli esperti di AJ-Com.Net, network specializzato in campagne di comunicazione e web marketing, che ora lancia servizi ad hoc per incrementare visualizzazioni, «play», «like» e «follower» sui social media. Il Coronavirus sta cambiando completamente la vita quotidiana di persone e aziende. Semi-confinati in casa i consumatori cercano nel web le risposte alle loro necessità e vedono l’e-ecommerce come un mezzo per fare compere senza mettere a rischio la propria salute. Secondo i dati elaborati da AJ-Com.Net in italia, in queste settimane di semi-lockdown si è avuto un vero e proprio boom dell’e-commerce con un importo medio di spesa che è cresciuto del +3o%.

E se prima del Coronavirus la domanda dell’e-commerce era trainata prevalentemente dal settore del turismo, ora la bilancia si sposterà verso altri settori, a partire dal food e beverage (32,9 miliardi di euro stimati per il 2021), advertising, marketing e relazioni pubbliche (19,2 miliardi), abbigliamento (16,4 miliardi), arredamento (15 miliardi), informatica ed elettronica (13,7 miliardi), incontri e dating online (11 miliardi), farmaceutico, wellness e beauty (9,6 miliardi) ed editoria, dvd e multimediali (8,2 miliardi). Certo è che gli italiani si spostano sempre più sul canale digitale ed è così che le «dot com» crescerann ad una velocità esponenziale rispetto alle aziende tradizionali, con enormi benefici economici e sociali derivanti sia in termini di opportunità di business che di impatto sull’occupazione. «Sia le grandi e medie imprese che quelle più piccole e perfino i professionisti stanno puntando sull’online, anche perché le soluzioni di visibilità sul web sono accessibili con investimenti alla portata di tutti» puntualizzano gli analisti di AJ-Com.Net.

Il cuore del sistema è un database di oltre 48.000 giornalisti ed influencer che si possono raggiungere attraverso la piattaforma creata proprio affinché chiunque possa diffondere il proprio pensiero o la propria opera. «Vogliamo dare a tutti la possibilità di raccontare le loro storie, i loro successi, i loro eventi. Vogliamo che tutti possano facilmente aumentare la loro rassegna stampa collegandosi ad una vasta rete di giornalisti, blogger ed influencer che cercano quotidianamente notizie e contenuti di cui parlare», concludono i responsabili di AJ-Com.Net. Per i nuovi servizi Facebook, Instagram, Youtube, Spotify TikToK si parte da investimenti che partono da 100 euro, ad esempio per 500 likes reali italiani o per 5 mila nuovi follower internazionali su Instagram.