“Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto” nelle sale dal 26 agosto

43

ROMA – “Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto” di Riccardo Milani uscirà nelle sale a partire dal 26 agosto, ma il 14 e 15 agosto è prevista l’anteprima nazionale del film al teatro D’Annunzio di Pescara. Sequel del fortunato primo capitolo uscito nel 2017, il film vede nel cast, accanto a Paola Cortellesi e Antonio Albanese, anche il ritorno di Sonia Bergamasco e Claudio Amendola, mentre si aggiungono i nomi di Luca Argentero e Sarah Felberbaum. La pellicola è stata prodotta da Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa per Wildside, società del gruppo Fremantle, e Vision Distribution, in collaborazione con Sky e Amazon Prime Video.

La trama è ambientata tre anni dopo la fine della storia d’amore di Monica e Giovanni, ovvero Paola Cortellesi e Antonio Albanese, storia d’amore durata pochissimo, così come previsto. Mentre Alessio e Agnese si reincontrano in un pub di Londra, a Roma Monica (Paola Cortellesi) finisce in carcere per colpa delle gemelle che nascondevano merce rubata, e chiama Giovanni (Antonio Albanese) in cerca di aiuto. Il nostro “pensatore”, ora legato alla giovane e rampante Camilla (Sarah Felberbaum), è impegnato in un progetto di recupero di uno spazio in periferia. Per far uscire Monica di prigione, Giovanni riesce a far commutare la detenzione con un lavoro nella parrocchia di San Basilio guidata da Don Davide (Luca Argentero), “tanto bello quanto pio”.

È così che le vite di Monica e Giovanni si intrecciano nuovamente ma questa volta, pur con le solite differenze del caso e i mille guai in cui si cacceranno, tra i due sembra nascere una vera storia d’amore. Intenzionati a rivelare al mondo la loro relazione, organizzano un pranzo a Coccia di Morto con tutta la famiglia, compresi Sergio (Claudio Amendola), Luce (Sonia Bergamasco) e ovviamente i due ragazzi. Ma è proprio qui che succede l’impensabile…