Congresso Pd, Boldrini: “Sia un evento capace di suscitare la più ampia partecipazione possibile”

21

Laura BoldriniROMA – “Il congresso del Pd non deve essere un atto stanco e rituale ma un evento capace di suscitare interesse e la più ampia partecipazione possibile. Un congresso costituente deve avere anche l’ambizione di essere innovativo. Certamente nei gazebo ma anche online si deve poter votare alle primarie. È accaduto già per scegliere i candidati sindaci a Roma, Bologna e Torino. Si firma online per promuovere i referendum abrogativi. Molte riunioni politiche, in cui si prendono decisioni, si svolgono sulle piattaforme. Con i dovuti accorgimenti di sicurezza e tutela della privacy, si può fare anche per scegliere il segretario o la segretaria del Pd. Perché mai si dovrebbe rifiutare l’adesione digitale?”.

E’ quanto afferma su Facebook l’onorevole Laura Boldrini (foto), parlamentare del Partito Democratico ed ex presidente della Camera dei Deputati, che poi aggiunge: “Nessuna paura, guardiamo al futuro e facciamo del Pd un partito che facilita il coinvolgimento delle giovani generazioni”.