Conte: “Ogni votazione è espressione di una partecipazione democratica”

ROMA – “Ogni votazione è espressione di una partecipazione democratica. C’è sempre l’auspicio che ci sia la partecipazione dei cittadini. Io ho votato in scienza e coscienza”. Lo ha detto ieri il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, dopo aver votato in un seggio al centro di Roma verso l’ora di pranzo.

Il premier e’ giunto da solo a piedi al seggio. Ha salutato i cronisti che lo attendevano all’entrata ed è entrato nella scuola. Al seggio ha salutato il presidente, gli scrutatori e la piccola folla di fotografi che lo attendevano. Quindi è andato via, sempre a piedi.