In tempo di Coronavirus il ballo sfonda sul web

dance

Sulla pagina Facebook “Io ballo da casa” lezioni, adatte a tutti, di ogni tipo da danza: il nuovo modo di ballare al tempo del Coronavirus

Le disposizioni  governative recanti misure restrittive per contrastare e combattere la diffusione del Coronavirus hanno avuto, e avranno, pesanti ripercussioni anche sullo svolgimento delle attività di ballo.

Per settimane, e più probabilemente mesi, scuole di ballo e discoteche resteranno ancora chiuse. Non serve, però, farsi prendere da un comprensibile sconforto perché gli istruttori di danza si son mossi velocemente online per offrire gratuitamente agli spettatori digitali lezioni e coreografie, a testimonianza che il mondo del ballo continua ad abbracciare il suo pubblico e sperimentando un nuovo modo di stare insieme in questo momento storico e sociale che ci impone di restare a casa.

Proprio con l’intento di creare momenti di svago e di mostrare come il ballo tenga unita tutta l’Italia, dal 25 mazo scorso, maestri di ballo e istruttori federali di danza, hanno creato la pagina Facebook “Ioballodacasa”, che in poco tempo ha già raggiunto quasi 13.000 seguaci. Vi si possono trovare video lezioni adatte a tutti, principianti ed esperti, di bachata, salsa reggaeton, e danze caraibiche in generale ma anche dimostrazioni di danze orientali, di fitness associato al ballo secondo un palinsesto che puntualmente viene pubblicato sulla stessa pagina.

Studi scientifici hanno comprovato che la danza, di cui il 29 aprile ricorre la Giornata Mondiale,  é una disciplina sportiva completa. Ballando si tonifica la muscolatura di gambe, polpacci, glutei, addominali e arti superiori e si sviluppa una maggiore elasticità dei legamenti e dei muscoli. Inoltre, trattandosi di un esercizio di tipo aerobico, si migliorano l’ossigenazione di tutto l’organismo e la circolazione, con evidenti benefici anche a livello cardiaco.

Senza trascurare che aiuta a bruciare calorie, abbassa la pressione arteriosa e previene l’osteoporosi. Ma se l’aspetto ludico e fisico è importante quello mentale lo è altrettanto o, forse, ancora di più. Muoversi a ritmo di musica aiuta, infatti, a rilasciare le endorfine, sostanze prodotte dall’ipofisi capaci di regalare piacere e felicità, aiutando così a sopportare meglio lo stress. In attesa di ritornare in pista, perchè allora non approfittare del meraviglioso mondo del web?