Coronavirus, Meloni: “Il Parlamento torni a lavorare”

Coronavirus, Meloni: "Il Parlamento torni a lavorare"

Il presidente di Fratelli d’Italia: “Quando qualcuno é chiamato a lavorare per mandare avanti la Nazione, i primi dobbiamo essere noi”

ROMA – Il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, nell’intervento odierno alla Camera dei Deputati ha chiesto che il Parlamento torni a lavorare e a votare, nonostante l’emergenza Coronavirus. Di fronte a pochissimi deputati ha affermato: “Siamo tra quelle forze politiche che avevano chiesto di chiudere di piu di quello che il Governo ha deciso di chiudere. Se ci sono tanti italiani che lavorano per mandare avanti la Nazione, i primi dobbiamo lavorare siamo noi. Il Parlamento deve operare, deve dare il segnale che quando c’é quando qualcuno é chiamato a fare la propria parte per mandare avanti l’Italia, i primi dobbiamo essere noi”.

Noi abbiamo collaborato fin dall’inizio con il Governo per la stesura del decreto non sia un testo condiviso – ha proseguito – É come se il Governo avesse detto di mandare le proposte e che poi avrebbero scelto quello. Noi vogliamo discutere per fare meglio, per sapere perché le proposte sono state accantonate. Vogliamo che il Parlamento abbia il pieno delle sue energie, per dare una mano in questo momento difficile. Voglio che sia portata al Presidente la richiesta di Frateli d’Italia di far lavorare il Parlamento. Noi vogliamo lavorare, fateci lavorare!”.