Cortina 2021: Gut-Behrami e Kriechmayr sul podio

76
gut suter
Cortina 2021 Alpine Ski World Championships.
Cortina d’Ampezzo 11/02/2021
Women’s Super G
Corinne Suter (SUI) Silver Medal , Lara Gut-Behrami (SUI) Gold Medal , Mikaela Shiffrin (USA) Bronze Medal
Photo: Gio Auletta/Pentaphoto/Pool

Hanno festeggiato la vittoria in Super-G con le bollicine del Prosecco DOC, bottiglia ufficiale della kermesse Consorzio del Prosecco DOC

CORTINA D’AMPEZZO – Il sole finalmente risplende su Cortina d’Ampezzo, la regina indiscussa delle Dolomiti oggi cornice delle prime due gare dei FIS Alpine World Ski Championships 2021. Dopo l’intensa nevicata di domenica scorsa, che ha causato il rinvio delle prime tre giornate della competizione iridata, giovedì alle 10.45 la pista Olympia delle Tofane ha ospitato l’atteso Super-G femminile dal quale è emersa vincitrice, come da pronostico, Lara Gut-Behrami (già leader di specialità in Coppa del Mondo). Con il tempo di 1:25.51 la svizzera ha battuto la concorrenza della connazionale Corinne Suter e della fuoriclasse americana Mikaela Shiffrin, il tutto in una discesa spettacolare che ha emozionato i milioni di spettatori connessi via tv e streaming per seguire l’esordio delle più grandi sciatrici del “Circo Bianco”. Alle ore 13, invece, sulla nuova pista Vertigine è stata l’ora del Super-G maschile che ha visto festeggiare sul gradino più alto del podio il favorito della vigilia, l’austriaco Vincent Kriechmayr con il crono di 1:19.41, mentre al secondo e terzo posto si sono rispettivamente classificati il redivivo tedesco Romed Baumann ed il talentuoso francese Alexis Pinturault.

Tra complimenti reciproci, sorrisi ed entusiasmo il podio odierno è stato celebrato insieme al Consorzio di Tutela del Prosecco DOC, sparkling partner ufficiale della kermesse, che ha fatto stappare a tutti i campioni le bottiglie di Prosecco DOC prodotte in una Limited Edition esclusiva per questi Campionati Mondiali di Sci Alpino. Il Prosecco DOC, infatti, è il vino ufficiale dei Mondiali di Cortina 2021 e per questo, per tutta la durata della manifestazione iridata, sarà l’unica e inimitabile bollicina presente sul podio per festeggiare i trionfi degli atleti. Il vino più famoso d’Italia, difatti, con una produzione di 540 milioni di bottiglie l’anno rappresenta la più grande Doc del mondo, un’eccellenza del “made in Italy” racchiusa nel claim “Prosecco DOC – Italian Genio” che rappresenta l’amore per lo sport, la passione per la montagna e la valorizzazione della tradizione italiana.

prosecco doc«Per noi è una grande emozione poter partecipare a questa grandiosa vetrina internazionale in qualità di sparkling partner ufficiale – dichiara Luca Giavi, Direttore Generale del Consorzio di Tutela del Prosecco DOC – Si tratta di un momento promozionale senza precedenti, sia per il Prosecco che per il “made in Veneto” in generale ora sotto i riflettori a livello globale. I Mondiali di Sci di Cortina 2021, inoltre, ci permettono di essere ancora una volta diretti protagonisti a casa nostra, nel meraviglioso e ricco territorio del Veneto dove sport e cultura si fondono perfettamente con il nostro claim “Italian Genio”. L’attività sportiva e la ricchezza culturale ci nutrono nel profondo migliorando costantemente la nostra qualità di vita, ma in definitiva è il Prosecco DOC quel valore aggiunto che solleva poi l’animo umano!». D’altronde, come dichiarò lo scorso anno il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia in occasione del Vinitaly, «dove c’è una gara c’è una medaglia, dove c’è una medaglia c’è una festa, dove c’è una festa c’è il Prosecco».

I Mondiali di Sci di Cortina 2021

La 46ª edizione dei Campionati mondiali di sci alpino 2021, organizzati dalla Federazione Internazionale Sci, si tengono a Cortina d’Ampezzo (BL) dall’8 al 21 febbraio. Quella della perla delle Dolomiti, che ha già ospitato le edizioni del 1932 e del 1941, è però un’edizione particolare perché caratterizzata dall’assenza del calore del pubblico sulle piste a causa delle disposizioni governative per il contrasto alla diffusione del Covid-19. Non mancheranno comunque le emozioni visto che nelle due settimane di gara si alterneranno sulla neve oltre 600 atleti da 70 nazioni e circa 6.000 persone tra addetti ai lavori, volontari, tecnici, preparatori atletici, skimen e dirigenti, oltre ad almeno 500 milioni di persone collegate in diretta televisiva da tutto il mondo.

Per l’occasione il Prosecco Doc, espressione di un territorio ben definito tra Veneto e Friuli-Venezia Giulia, sarà l’abbinamento perfetto per esaltare ogni singolo momento di gloria legato alla manifestazione iridata. Inoltre, a far da cornice ai Mondiali, negli scorsi giorni è stato lanciato il progetto #ThrowbackThursday una social media series con cadenza settimanale che permette di rivivere alcuni dei momenti più iconici nella storia dei Mondiali, conducendo il pubblico in un viaggio emozionante attraverso rare immagini di archivio e i ricordi di alcuni dei protagonisti delle imprese sciistiche del passato, il tutto all’insegna della passione per lo sport e per le bollicine del Prosecco DOC.