Gas, Letta: “Se lo compra insieme, l’Europa riesce ad abbassare il costo”

103

ROMA – “Se lo compra insieme, l’Europa riesce ad abbassare il costo del gas, se l’Italia e gli altri Paesi continueranno a farlo da soli non avranno potere contrattuale. Dobbiamo muoverci tutti congiuntamente, come fatto con i vaccini, o i costi per famiglie e imprese saranno insostenibili. Da subito però chiediamo al Governo un intervento strutturale sulla parte fiscale del costo dell’energia. C’è stato già un intervento da quasi quattro miliardi di euro per contenere il caro bollette per le imprese energivore e per le famiglie, ma il peso del fisco sulla bolletta energetica è elevatissimo e se non lo tagliamo strutturalmente il costo del non intervento sarà maggiore perché non ci sono segnali di una frenata degli aumenti e questo peserà sempre di più sul costo dei prodotti”.

Lo afferma il segretario del Pd, Enrico Letta, aggiungendo: “Europa ed Italia devono riuscire a conciliare il piano di rilancio economico con il Green new deal, la sostenibilità ambientale con quella sociale. La riqualificazione energetica delle case abbatte sprechi e consumi eccessivi e riduce le bollette delle famiglie. Bisogna continuare ad incentivarla. Le industrie inquinanti devono cedere il passo alle nuove attività ecosostenibili. I lavoratori vanno protetti e accompagnati nella transizione verso una economia a zero emissioni”.

E conclude: “In Italia molti politici hanno cominciato a raccontare che se il costo dell’energia aumenta è a causa delle politiche ambientali, che gli sforzi per combattere il cambiamento climatico sono fatti a spese della gente. È una fake news. È vero il contrario: produrre più energia da fonti rinnovabili abbassa la bolletta elettrica. Case più efficienti consumano meno energia e costano meno. Il Partito Democratico lavorerà per questi obiettivi”.