Covid: Confesercenti, “In 200mila a rischio, prorogare la cig”

27

ROMA – La pandemia sta bloccando di nuovo turismo e ristorazione. L’allarme arriva dalla Confesercenti che stima, senza una proroga immediata degli ammortizzatori sociali Covid, dal primo gennaio almeno 200mila lavoratori senza copertura.

“Particolarmente colpiti – afferma in una nota – sono il comparto delle agenzie di viaggio, con il 95% delle imprese con dipendenti in cassa integrazione, e quello alberghiero, soprattutto nelle città d’arte. E le prospettive di rientro al lavoro sono ogni giorno più incerte”.