Covid, Mattarella: “La pandemia non è sconfitta, ancora responsabilità”

21

ASSISI – “La pandemia non è definitivamente sconfitta, anche se l’azione dei vaccini e la risposta responsabile degli italiani ne hanno frenato l’espansione, ridotto grandemente la pericolosità e salvato la vita a decine di migliaia di persone. Ci sarà ancora bisogno di intelligenza collettiva e responsabilità”.

Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo discorso all’Italia da Assisi, dove oggi con l’accensione della lampada votiva sono state ricordate le vittime della pandemia da coronavirus e coloro che si sono adoperati per contrastarla.