Covid, Meloni: “Vaccino a chi è davvero a rischio, non a chi ha 5 anni”

52

ROMA – “Sui vaccini anti-Covid serve “molta attenzione. Oggi sappiamo che oltre il 90% dei morti aveva 65-80 anni, quella è la categoria di difesa. Sui bambini di 5 anni i rischi di morte di fatto non ci sono. Si proceda con forza a vaccinare chi è veramente a rischio, ma perché il vaccino a chi ha 5 anni? Per il nonno no perché rischia di attaccarlo lo stesso, per se stesso il Covid non fa particolarmente danni. Io mia figlia non la faccio vaccinare”. Così Giorgia Meloni a SkyTg24.

“Sono d’accordo sulle regole per manifestare – ha poi aggiunto – purché valgano per tutti. Questo non è accaduto, perché se manifesti contro il governo sei irresponsabile e c’è il contagio, per il Ddl Zan il contagio non corre. La pandemia non si può usare per colpire gli avversari politici, se le regole ci sono devono valere per tutti”.