Covid: Zaia, “Non penso che il ‘liberi tutti’ estivo abbia dato vita alla seconda fase”

56

Luca ZaiaVENEZIA – “Non faccio parte di quelli che pensano che il liberi tutti estivo, che comunque è sempre un male, ha dato vita alla seconda fase. Non è stata una seconda fase, ma è il virus che è tornato a farsi vedere perché c’è e c’è sempre stato”. Lo ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia (foto), ricordando che “l’estate non è durata una settimana. Abbiamo avuto gli ultimi casi a fine giugno ed è iniziato nuovamente il movimento verso fine settembre, inizio ottobre”.

E ancora: “Se è vero che il ‘liberi tutti’ estivo ha dato vita alla seconda fase, è altrettanto vero che qualcuno deve spiegarmi perché tre mesi di ‘piatta’ del virus siamo riusciti ad averli. La verità è che questo virus si comporta come un virus influenzale, assomiglia al virus influenzale: sparisce bloccato dai raggi ultravioletti e poi torna fuori”.