Cremlino: “L’Ue pagherà il rifiuto dell’energia russa per 20 anni”

22
putin
Il leader russo Vladimir Putin

MOSCA – L’Europa risentirà delle conseguenze negative di aver rifiutato l’energia russa per i prossimi 10-20 anni.

Lo afferma il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov, citato dalla Tass, aggiungendo che gli Usa si approfittano della crisi energetica dell’Europa vendendole il proprio gas “tre volte più costoso”.