Delega sulla semplificazione dei controlli, il commento di Brunetta

35

ROMA – “La semplificazione dei controlli, fino ad oggi tante volte annunciata e mai realizzata, pone l’Italia in ritardo rispetto agli altri Paesi avanzati e rappresenta una vessazione per le nostre imprese e un grave ostacolo alla concorrenza. Tra i motivi del ritardo si rilevano, innanzitutto, le inutili complicazioni e rigidità delle amministrazioni di settore. La necessità di intervenire su questo tema è esplicitamente richiamata nel Pnrr. Una novità importante è rappresentata dalla previsione, all’articolo 24 del disegno di legge sulla concorrenza appena approvato dal Governo, di una delega legislativa indispensabile per intervenire sulla disciplina vigente”.

Lo afferma, sui suoi canali social, il ministro della semplificazione e della pubblica amministrazione Renato Brunetta (foto).