Di Maio: “È il momento della verità, ora capiremo chi ama la Nazione e chi pensa solo al suo tornaconto”

32

ROMA – “Rendiamoci conto di ciò che sta succedendo in Italia. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha appena rassegnato le dimissioni per via di una crisi di governo senza alcun senso, mentre stiamo lottando contro i colossi farmaceutici che ci hanno bloccato le forniture di vaccini. Dovrebbe esserci un Governo solido che fa sentire la propria voce e invece siamo alle prese con una inspiegabile fase di incertezza. E intanto il virus avanza, con medici e infermieri impegnati in prima linea per salvare vite umane”.

Così su Facebook il ministro degli esteri Luigi Di Maio a proposito della crisi di governo, con il premier Conte che stamane ha rassegnato le dimissioni. “Gli effetti di questa pandemia sono devastanti, anche e soprattutto per la nostra economia. Ogni ora persa mette a rischio le nostre imprese. Commercianti, ristoratori, titolari di partite IVA mi stanno scrivendo per sapere dove sono i ristori per fronteggiare i cali di fatturato. Ma con un Governo dimissionario sarà tutto più lento e difficile”.

Poi Di Maio conclude: “La vera crisi da affrontare a viso aperto è quella degli italiani e finché saremo in carica ce la metteremo tutta. L’Italia deve reagire in fretta. È il momento della verità, in queste ore capiremo chi difende e ama la Nazione e chi invece pensa solo al proprio tornaconto. Il MoVimento 5 Stelle rimane il baricentro del Paese e insieme al presidente Giuseppe Conte offriremo il nostro contributo per la stabilità. Questo è il nostro impegno, a questo fine stiamo lavorando”.