Di Maio: “In Africa anche la Cooperazione italiana lavora per lo sviluppo sostenibile e per rispondere alle principali crisi umanitarie”

13

ROMA – “In Africa anche la Cooperazione italiana lavora per lo sviluppo sostenibile e per rispondere alle principali crisi umanitarie. Nei prossimi anni puntiamo ad aumentare le risorse dedicate a questi obiettivi, intanto entro quest’anno doneremo 45 milioni di dosi di vaccini. Sugli scambi economici, poi, le imprese italiane svolgono un ruolo di primo piano in Africa. Negli ultimi anni, il nostro Paese è stato sempre ai primi posti per volume di investimenti diretti esteri, superando i 27 miliardi di euro nel 2020. E il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale continuerà a incentivare gli investimenti “verdi” delle aziende italiane. Continuiamo a lavorare con impegno e visione”.

Così il ministro degli esteri Luigi Di Maio, che oggi a Roma ha partecipato a “Incontri con l’Africa”, evento organizzato con le delegazioni di circa 50 Paesi, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Con loro – ha concluso Di Maio – siamo impegnati a fronteggiare fenomeni come gli stravolgimenti climatici e il terrorismo, e tutta l’Ue deve dare il massimo per la stabilizzazione del continente”.