Di Maio: “Nuove opportunità per imprese italiane e libiche”

30

ROMA – “Lavoreremo per nuove opportunità per le nostre imprese, riunendo dei formati che permetteranno alle imprese e al mondo economico libico di dialogare col nostro e creare due opportunità nuove su entrambi i fronti”. Lo ha detto il ministro degli esteri, Luigi Di Maio, dopo la sua visita a Tripoli.

“A un anno dalla conferenza di Berlino, promossa anche dall’Italia, abbiamo una Libia diversa, con istituzioni unite che rappresentano tutto il Paese. In questo momento l’Italia è il primo interlocutore, ha un’amicizia storica con il popolo libico, e oggi sono stato il primo ministro dell’Ue a recarsi in Libia a incontrare le nuove istituzioni”, ha concluso.