Discorso di fine anno di Putin: “La correttezza morale e storica è dalla nostra parte”

38

putinMOSCA – “La correttezza morale e storica e’ dalla nostra parte”. Lo ha detto il presidente russo, Vladimir Putin, nel suo tradizionale discorso di fine anno mentre il Paese affronta la condanna internazionale per la sua offensiva in Ucraina. Secondo lo zar, l’anno appena trascorso e’ stato ricco di “eventi veramente decisivi e importanti” che “pongono le basi (…) per la nostra vera indipendenza”.

“L’Occidente ha mentito sulla pace mentre si preparava all’aggressione e ora lo sta ammettendo apertamente, senza esitazione. E sta cinicamente usando l’Ucraina e il suo popolo per indebolire e dividere la Russia”, ha aggiunto, sottolineando “non abbiamo mai permesso a nessuno di farlo e mai lo faremo”.