Draghi: “L’Italia e l’Ue continueranno ad aiutare l’Ucraina a difendersi”

14

ROMA – “Vogliamo aiutare l’Ucraina a difendersi, lo abbiamo fatto e lo faremo. E’ una decisione dell’Ue e noi siamo membri leali dell’Ue”. E’ quanto ha detto il presidente del consiglio Mario Draghi, in conferenza stampa con la prima ministra finlandese Sanna Marin, a proposito di un eventuale ulteriore invio di armi all’Ucraina.

“Dalla fine della seconda guerra mondiale siamo compagni di strada. La Finlandia è stata ammessa nell’Onu nel 1955. I rapporti sono eccellenti e negli ultimi anni abbiamo avuto un progressivo rafforzamento dei rapporti. Nel 1955 la Finlandia è entrata nell’Unione europea. Nelle scorse settimane abbiamo mostrato una grande unità rispetto all’Ucraina anche nel cercare una soluzione negoziale e continueremo a farlo”, ha aggiunto Draghi.