Calcio in lutto: è morto l’ex arbitro internazionale Luigi Agnolin

ROMA – È morto oggi l’ex arbitro internazionale Luigi Agnolin. Arbitro dal 1961, ha diretto 226 gare in Serie A in cui esordì il 18 marzo 1973 in Fiorentina-Cagliari (3-0). Nominato arbitro internazionale nel 1978, rappresentò l’Italia al Campionato mondiale di calcio 1986 e a quello di Italia ’90.

Nel 1980 era stato insignito del prestigioso Premio Nazionale “Giovanni Mauro”. Tra il 1990 e il 1992 ha ricoperto il ruolo di Commissario della CAN C, prima di lasciare l’Associazione. Nel 2006 fu nominato Commissario Straordinario dell’Associazione Italiana Arbitri.

Il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi e il Vice Narciso Pisacreta, insieme ai componenti del Comitato Nazionale, al Responsabile del Settore Tecnico Arbitrale Alfredo Trentalange e ai Responsabili degli Organi Tecnici Nazionali, anche a nome dei 33.000 arbitri italiani, esprimono alla sua famiglia profondo cordoglio e vicinanza.

Si uniscono al lutto il Segretario e il Vice Segretario dell’AIA, il Direttore Responsabile della Rivista “l’Arbitro” e i coordinatori della redazione.