Esodo e controesodo insieme, traffico e code in Autostrada Alto Adriatico

48

traffico autostradaleTRIESTE – Traffico intenso con code di alcuni chilometri soprattutto nel tratto Trieste-Venezia in entrambe le direzioni. E’ il sabato di esodo e controesodo contemporanei sulla rete di Autostrada Alto Adriatico, con nuovi turisti che sono in viaggio verso le mete turistiche (Bassa friulana e, oltreconfine, la Croazia) e i vacanzieri partiti nelle settimane scorse che fanno rientro in varie regioni d’Italia, in Austria e in Germania soprattutto. Intorno alle 12 si registra una coda da 4 chilometri alla barriera del Lisert, in uscita da Trieste, è il rientro in massa.

Ma alla stessa barriera del Lisert ci sono anche due chilometri di coda in entrata a Trieste: sono appunto i turisti che vanno in vacanza. In generale sulla rete di Autostrada AA rispetto allo stesso sabato dello scorso anno, si registra un aumento del 4 per cento di veicoli in transito, di cui 3 al Lisert. Sempre nel tratto Trieste-Venezia ci sono code a tratti nella zona di San Giorgio di Nogaro e San Stino con una media di transiti di 2500/2700 veicoli all’ora.

Code si sono formate a Latisana sia in ingresso – sono coloro che vanno al mare – che in uscita – sono i turisti che rientrano a casa. E’ presumibile che a fine giornata si raggiunga il numero di 190mila veicoli transitati. Due settimane fa circa nelle giornate di esodo si era registrato un aumento di transiti del 5%; lo stesso incremento che si sta registrando anche in queste ore ma in direzione opposta, per il rientro appunto. Grazie all’entrata in esercizio del nuovo tratto della terza corsia, in A23 Palmanova-Tarvisio, che collega Udine con l’Austria, non si registra nessuna coda, nonostante i 2300 transiti all’ora.