Facebook rimuove account cinesi per interferenza nella politica Usa

ROMA – Facebook ha rimosso una rete di account fasulli, riconducibili alla Cina e volti a interferire nelle questioni politiche delle Filippine e del Sudest asiatico, ma anche degli Stati Uniti, incluso materiale sia a favore che contro Donald Trump e Joe Biden.

La rete – spiega Facebook in una nota – era composta da 155 account, undici pagine, nove gruppi e sei profili Instagram. Il social network ha rimosso anche una rete riconducibile alle Filippine, composta da 57 account Facebook, 31 pagine e 20 account Instagram. Gli account erano usati per interferenze politiche relative alle sole Filippine.